cookie policy

COSA SIGNIFICA D.V.I.

martedì 23 agosto 2016 - Dental Team D.V.I. Italia

Forensic Odontology DVI Emilio NuzzoleseD.V.I. è l’acronimo di Disaster Victim Identificatio, ovvero Identificazione vittime di un disastro di massa.

Il maremoto del 24 dicembre 2004 nel Sud-Est Asiatico con oltre 220mila vittime accertate, ha insegnato a tutto il Mondo che il processo di identificazione non poteva più sottostare alle diverse modalità di approccio e gestione dei 32 Paesi coinvolti, poiché si sarebbero dovute processare più volte tutte le vittime, non conoscendone – prima della identificazione – la loro nazionalità. Non era, infatti, pensabile duplicare gli accertamenti autoptici per ciascuna squadra presente sullo scenario. Inoltre l’elevato numero di vittime imponeva un lavoro di squadra multinazionale. Si è, quindi, compresa l’importanza di utilizzare un unico linguaggio tecnico-forense e una sola modulistica allo scopo di raccogliere, trasmettere e comparare di tutti i dati Ante Mortem e Post Mortem raccolti. L’Interpol e le linee guida per l’identificazione delle vittima di un disastro (DVI Disaster Victim Identification) e il software dedicato “Plassdata” sono stati determinanti per raggiungere un approccio omogeneo sulla gestione e identificazione delle vittime.
L’Italia ha partecipato agli accertamenti autoptici per l’identificazione delle vittime dello Tsunami del 2004, ma non mai ritenuto di reclutare odontoiatri (nonostante la disponibilità volontaria dello stesso dr. Emilio Nuzzolese, comunicata via fax all’Ambasciata di Bangkok nel 2005), finendo per essere l’unico Paese su 32 a non avere Odontoiatri forensi in un procedimento identificativo che, invece, si è sostanziato quasi esclusivamente proprio sulla identificazione dentale forense.
L’Italia ha istituito nel 2006 il Gruppo di Missione DVI con decreto del Capo della Polizia di Stato del 6 Aprile 2006, [questo deve avere un iperlink con il file pdf che inviato relativo al predetto decreto] e dal febbraio 2003 è anche operativo il Nucleo Identificazione Vittime di Disastri nell’Arma dei Carabinieri. [Inserire questo link http://www.publimediasrl.com/pdf/Racis.pdf] Tuttavia le squadre DVI, pur annoverando tecnici, medici legali e biologici molto preparati, non prevedono l’impiego di Odontoiatri esperti in Odontologia Forense e in DVI. L’impiego di odontoiatri forensi è prescritto anche nelle procedure NATO in teatri operativi dallo STANAGA2464, che ha integrato la modulistica Interpol.